Il colore, così come tutto il resto, è sempre bene usarlo con moderazione.
Tendenzialmente si ottengono risultati migliori se ci si limita ad un massimo di tre colori primari nella combinazione di colori.
La scelta e la relativa applicazione del colore a un progetto tende al raggiungimento di un equilibrio. Più colori si utilizzano e più diventa complicato raggiungere quell’equilibrio.

Il colore non aggiunge una piacevole qualità al design – lo rafforza.
– Pierre Bonnard

Se si rivela necessario utilizzare colori aggiuntivi oltre a quelli definito nella tavolozza, utilizzate sfumature.
Forniranno un tono diverso con cui lavorare, ma coerente con quelli già scelti.

 

Regola del 60-30-10

Questa regola, molto utilizzata nel design di interni è una tecnica di decorazione senza tempo che può aiutarti a mettere insieme una combinazione di colori vincente. La proporzione 60% + 30% + 10% è pensata per bilanciare i colori. Questa formula funziona perché crea un senso di equilibrio e consente all’occhio di muoversi comodamente da un punto focale a quello successivo, ma soprattutto è incredibilmente semplice da usare.

  • Il 60% è la tonalità dominante;
  • il 30% è composto da colori secondari;
  • il restante 10% sono i cosiddetti “accent color” – Il dettaglio di colore che farà la differenza nel vostro progetto.

 

 

Significato del colore

Gli scienziati hanno studiato gli effetti fisiologici di alcuni colori per secoli.
Oltre all’estetica, i colori creano emozioni e forti associazioni.
Il significato dei colori può variare a seconda della cultura e delle circostanze.
Ecco perché i negozi di moda ad esempio utilizzano molto bianco e nero: vogliono apparire eleganti e sublimi.

 

 

Di seguito alcuni significati associati al colore:

  • Rosso: passione, amore, pericolo
  • Blu: calmo, responsabile, sicuro
  • Nero: mistero, eleganza, male
  • Bianco: purezza, silenzio, pulizia
  • Verde: nuovo, fresco, natura

 

Scala di grigi

Ci piace giocare con colori e toni fin dall’inizio dei nostri progetti, ma questo comportamento può tradire molto rapidamente quando ci si accorge di aver speso 3 ore solamente per definire il colore primario.
So bene quando sia allettante e divertente cimentarsi fin da subito con i colori, ma dovreste imparare a evitare questo atteggiamento.

Sforzatevi invece di concentrarvi sulla spaziatura e sulla disposizione degli elementi.
Questo vi farà risparmiare un sacco di tempo. Quel tipo di vincolo è molto produttivo.

 

 

Evita scale di grigi e dal nero puri

Uno dei trucchi più importanti che abbia mai imparato è quello di evitare l’utilizzo di colori grigi senza saturazione.
Nella vita reale, i colori puri e grigi non esistono quasi mai.
Lo stesso vale per i neri.

Ricordate di aggiungere sempre un po’ di saturazione ai vostri colori.
Inconsciamente sembrerà più naturale e familiare agli utenti.

 

 

Abbi fiducia nella natura

Le migliori combinazioni di colori provengono dalla natura (e le storie dei vostri amici su instagram quando ci sono bei tramonti ne sono una prova).
La cosa migliore di guardare all’ambiente per cercare le soluzioni di design è che la palette non sarà mai uguale, cambia sempre.

Per essere ispirati, dobbiamo solo guardarci attorno

 

 

Mantenete un buon contrasto

Alcuni colori si sposano bene tra loro, altri invece si scontrano.
Esistono regole ben precise su come interagiranno tra loro.
È necessario essere consapevoli di questi metodi, ma non è necessario farlo manualmente.

Di seguito un esempio di ruota del colore e relativi esempi di combinazioni:

 

Lasciatevi ispirare

Quando cerco reference di UI, il Dribbble è il posto migliore per trovarle.
Ha anche uno strumento per la ricerca di colori, quindi quando vuoi fare una ricerca visiva su come il colore particolare già utilizzato da altri designer.
Visitate qui dribbble.com/colors

 

 

Strumenti

Per semplificare le cose, ho raccolto alcuni dei migliori strumenti per la scelta delle palette colori disponibili.
Vi assicuro che faranno risparmiare molto tempo.

Coolors.co
Sicuramente il mio strumento preferito per la scelta dei colori.
Potete semplicemente bloccare un colore selezionato e premere barra spaziatrice per generare una nuova palette.
Coolors vi dà inoltre la possibilità di caricare un’immagine e creare una palette di colori da essa.
La cosa interessante è che non si è limitati a un solo risultato, ma si ha una selezione che consente di modificare il punto di riferimento.
Strumento davvero valido.

 

Adobe Color
Questo strumento di Adobe, una volta denominato Kuler, è stato con noi per molto tempo.
Strumento molto completo che permette di individuare palette già pronte o creare la propria.
Essendo di Adobe inoltre, è possibile esportare una combinazione di colori in Photoshop.

 

Designspiration.net
Immaginate di avere un’idea per la tua tavolozza di colori ma volete vedere esempi di questo mix, per accertarvi che funzionino.
Designispiration è un ottimo strumento per questo. Potrete scegliere fino a 5 colori e cercare immagini corrispondenti alla vostra query.
Davvero bello non solo per la ricerca di immagini con una palette specifica, ma anche per la qualità dei materiali individuati.

 

 

Considerazioni finali

Saper utilizzare il colore è una skill difficile da padroneggiare, soprattutto nell’era digitale.
I suggerimenti sopra citati tuttavia faciliteranno il lavoro nel trovare i colori giusti per il vostro progetto.
Il modo migliore per imparare a creare combinazioni di colori sbalorditive è: fare pratica. Fare tanta tanta tanta praticare.
Giocate con i colori per allenarvi.